Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Poesie per la festa della mamma

Poesie per la festa della mamma

Quest’anno la festa della mamma verrà celebrata l’8 maggio 2022, oggi vediamo insieme delle semplici e bellissime poesie per la festa della mamma da far imparare ai bambini per questa fantastica ricorrenza!

Perché è importante imparare poesie per la festa della mamma?

Far imparare le poesie per la festa della mamma può essere un’occasione per stimolare la memoria dei più piccoli, imparate la poesia è importante per lo sviluppo del linguaggio, e della comprensione, inoltre i bambini si divertiranno ad apprendere nuovi termini. 

Poesie per la festa della mamma

Vediamo insieme delle semplici poesie per la festa della mamma da proporre ai nostri piccoli:

Gli occhi della mamma

Negli occhi della mamma
brilla tutta la luce del mondo
e nel suo grande cuore
nascono immensi doni d'amore.
Non c'è sguardo più dolce del tuo,
cara mamma!
Rita Sabatini
Per la mamma
Filastrocca delle parole
si faccia avanti chi ne vuole.
Di parole ho la testa piena
con dentro "la luna" e "la balena".
Ma le più belle che ho nel cuore
le sento battere: "mamma", "amore".
(Gianni Rodari)

Alla mamma

Con due sillabe soltanto
posso avere il mondo in mano
quando è sera e mi racconti
una fiaba sul divano.
E se il mattino con un bacio
mi risvegli dalla nanna, tutto è più dolce
con te, mamma.
(Roberto Fontana)

Poesie per la festa della mamma in napoletano

Siete stanche delle solite poesie per la festa della mamma? Vediamo insieme qualche poesia per un augurio originale nel dialetto napoletano

A mamma

Chi tene 'a mamma si che furtunato,
pecché na mamma vale nu tesoro
nun 'mborta ca tenesse pate é ssore
à mamma é n'ata cosa,
na cosa eccezzionale difficele a spiegá.
Essa ca sempe veglia, essa ca spia sempe,
essa ca sape tutto, senza l'addumanná .
'A mamma è na gendarma ca patria nun pó dá,
e quanne sta' in pericolo a primma che si chiamme
é sempe chella llá.
'A mamma é na putenza a nun puté emitá,
a mamma na sapienza ca l'arte nun pó fá.
(armando torre)

A cchiù sincera

Tengo na ‘nnammurata
ca è tutt’ ‘a vita mia.
Mo tene sittant’anne, povera mamma mia!
Cu chella faccia ‘e cera,
sotto ‘e capille janche,
me pare na sant’Anna
cu ll’uocchie triste e stanche.
Me legge dint’ ‘o penziero,
me guarda e m’anduvina
si tengo nu dulore
si tengo quacche spina…
(Antonio De Curtis-Totò)

Care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi consigliamo di dare un'occhiata al nostro sito , dove troverete tantissimi articoli per il vostro bambino LUXURYKIDSSHOP

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati