Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Milia nei neonati: consigli e curiosità

Milia nei neonati: consigli e curiosità

La milia nei neonati è chiamata anche milio sebaceo neonatale, si tratta di uno sfogo cutaneo con guarigione spontanea, la milia nei neonati si verifica fra la prima e la seconda settimana di vita e sono caratterizzate da vescicole eritematose.

Milia nei neonati: di cosa si tratta?

La milia nei neonati è comunemente chiamata anche milio sebaceo neonatale, si tratta di uno sfogo cutaneo, caratterizzato da piccole papille bianche o giallastre, localizzate sul volto ed anche sul tronco. La milia nei neonati non crea alcun disturbo al piccolo, ma può creare preoccupazioni ai genitori, questo sfogo cutaneo si risolve spontaneamente.

Milia nei neonati: come si cura?

Nei primi mesi di vita sul volto del neonato possono verificarsi degli sfoghi cutanei, la milia nei neonati è un eruzione cutanea molto comune, non provocano fastidio al neonato, solamente in casi rari possono essere segnale di gravi problemi e per questo motivo bisogna sempre chiedere il parere al medico curante. La milia solitamente è uno sfogo cutaneo che si risolve spontaneamente ma qualche consiglio può essere utile, è molto importante tenere a mente che la pelle dei neonati è molto delicata e bisogna trattarla sempre con cura, bisogna sempre utilizzare i detergenti delicati  per la pelle dei neonati, non bisogna spremere le papule e neppure provare a rimuoverle, le papule provocate da milia scompaiono da sole entro due o tre settimane, nel caso in cui la milia persiste per più di 4 mesi occorre chiedere il parere al medico.
--
Care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro sito , dove troverete tantissimi articoli per il vostro bambino LUXURYKIDSSHOP

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati