Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.
Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Mancano solo $89 per la spedizione gratuita

L'asilo nido, scuola ed educazione

L'asilo nido, scuola ed educazione

L'asilo nido, scuola ed educazione

L’asilo nido è un sostegno per le famiglie, per l'aiuto dell’educazione dei bambini, in grado di aiutare il piccolo nella crescita sociale e cognitiva, l’asilo nido ha il compito di garantire la formazione e la socializzazione dei bambini di età compresa tra i tre mesi ed i tre anni.
Il piccolo anche se non da subito apprezzerà di passare il suo tempo con altri bambini con cui può confrontarsi e giocare.
Asilo nido da che età?
Meglio evitare che il piccolo cresca in casa con i nonni o con persone adulte con cui lui tende ad isolarsi, e ad impegnare il tempo vicino al tablet o alla televisione che senza dubbio non avranno un effetto positivo per la sua crescita.
L’asilo nido permette anche ai bambini di tenera età di poter iniziare un percorso di crescita adatto alla sua età.
Si possono iscrivere i bambini all'asilo  nido dai tre mesi fino si tre anni, suddivisi poi in fasce di età ovvero:
•Da 3 mesi ai 15 mesi
•dai 15 mesi ai 24 mesi
•Dai 24 mesi ai 36 mesi
L’asilo nido attività didattica ed educativa:
L’asilo nido in collaborazione coi genitori lavorano attivamente alla crescita educativa dei bambini, uno dei vantaggi che molte mamme hanno riscontrato nel mandare i figli all’asilo nido è che quest’ultima da al bambino di socializzare e mettersi a confronto con altri bambini e quest’ultimo inizia anche il riconoscimento con sé stesso.
L’asilo nido da un input positivo al bambino sulla stimolazione sensoriale, ovvero si fa riferimento alla stimolazione dell’area senso- motoria ovvero ai cinque sensi (vista, udito, tatto, olfatto e gusto.)
Questi ultimi permettono al bambino di percepire informazioni dall’ambiente che lo circonda.
L’inserimento all’asilo nido, il distacco tra madre e figlio, consigli:
L’inserimento del piccolo all’asilo nido è uno dei momenti più difficili sia per il neonato che per i genitori poiché è vissuto come il primo distacco tra i due.
Tutti abbiamo visto bambini che urlano e piangono fuori scuola perché non vogliono essere allontanati dalle proprio mamma, ed  è una situazione da non sottovalutare.
Secondo gli studi l’inserimento del bambino all’asilo nido va fatto entro il nono mese per evitare che per il bambino il distacco sia ancora più traumatico, poiché quando il bambino risulta più grande vive diversamente l’idea di stare  con persone che non conosce!
Per un inserimento meno traumatico all’asilo nido sarebbe opportuno preparare il piccolo al cambiamento e agli orari, fargli conoscere la struttura e cercare di parlarci per abituarlo all’idea
Un’altra cosa importante che viene consigliata dagli esperti per l’inserimento all’asilo nido è mostrare entusiasmo, così da trasmettere serenità al piccolo evitando comportamenti controproducenti e avere improvvisi dietro front e ripensamenti.
Quanto costa mantenere un bambino all’asilo nido?
Per mantenere il proprio figlio all’asilo nido nonostante i bonus nido e le diverse agevolazioni che vengono proposte ai genitori, iscrivere il bambino all’asilo nido privato o pubblico ha un costo da non sottovalutare.
Non possiamo darvi un prezzo preciso in quanto la retta mensile dell’asilo nido varia da regione in regione.

care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi consigliamo di dare un ’ occhiata al nostro sito , dove troverete tantissimi articoli per il vostro bambino LUXURYKIDSSHOP

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Carrello

Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Mancano solo $89 per la spedizione gratuita
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto