Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.
Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Mancano solo $89 per la spedizione gratuita

Il suo primo bagnetto

Il suo primo bagnetto

Quando si torna  a casa dall'ospedale, dopo aver partorito, le neomamme vengono spesso assalite da numerosi dubbi su come pulire il bambino, cambiare il pannolino, allattare e gestire il sonno del piccolo.

Ma una delle perplessità più frequenti e diffuse riguarda il bagnetto. 

ORA VI ELENCHIAMO ALCUNI CONSIGLI PER PROCEDERE AL BAGNETTO DEL NEONATO:

Orario del bagnetto:

Ogni bebè ha le sue abitudini, l'importante è capire quali sono quelle che gli garantiscono maggiore benessere. Per esempio a qualche neonato fare il bagnetto di sera, prima del sonno notturno, procura relax e tranquillità e favorisce il sonno. A un altro bimbo, invece, il bagnetto della sera può causare irritabilità e nervosismo.

Il nostro consiglio è di fare vari tentativi per capire quale sia l'orario preferito dal bebè per il suo bagnetto quotidiano.

L'occorrente per il bagnetto:

Cosa serve per fare il bagnetto? Asciugamani puliti e avvolgenti, sapone o detergente delicato, spugna naturale, termometro per l'acqua, garze e rete per fasciare la cicatrice del moncone, crema all'ossido di zinco, pannolini e vestitini per il cambio. E' importante tenere tutto l'occorrente nel bagno o nella stanza dove si trova la vaschetta così da non andare in panico se manca qualcosa.

Vasca o vaschetta?

Quando il bebè è molto piccolo si può anche lavarlo nel lavandino, opportunamente lavato e sterilizzato, per poi passare alla vaschetta vera e propria.

E' importante che la vaschetta sia collocata in modo da essere stabile.

Temperature dell'acqua:

La stanza dove viene fatto il bagnetto deve essere calda, ad una temperatura di almeno 22 gradi, ed è bene svestire e rivestire il bebè nella stessa stanza in modo da non esporlo a sbalzi termici.

L'acqua del bagnetto invece deve avere una temperatura di circa 37 gradi: un termometro aiuterà a misurare la temperatura.

Detergenti da utilizzare:

La pelle dei neonati è molto sensibile e va facilmente incontro ad arrossamenti e dermatiti. Quindi è molto importante usare detergenti delicati, senza parabeni, e che rispettino il ph fisiologico della pelle del bebè.

Come procedere:

Dopo aver spogliato il bambino,  immergerlo delicatamente e molto gradualmente, lasciando la sua testa fuori dall'acqua e sostenendolo dalla nuca con la mano. Usare l'altra mano per detergerlo e fargli tante coccole con l'acqua. E' importante rassicurarlo parlandogli dolcemente e sorridendo.

Il bagnetto non deve durare troppo a lungo perché l'acqua si raffredda rapidamente: bastano cinque minuti o poco più.

Tirarlo fuori dall'acqua e avvolgerlo delicatamente nell'asciugamano o nell'accappatoio e asciugare i capelli con un asciugamano pulito e morbido. Stenderlo sul fasciatoio e coprirlo con un altro asciugamano asciutto e caldo. Prestare molta cura nel tamponare le orecchie, le pieghette della zona pannolino e delle gambe, in mezzo alle dita dei piedi.

Mettere un velo di crema all'ossido di zinco nella zona pannolino e mettere un pannolino pulito.

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Carrello

Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Mancano solo $89 per la spedizione gratuita
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto