Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

I benefici dei giochi musicali per bambini.

I benefici dei giochi musicali per bambini.

Sviluppano le capacità cognitive, la manualità e l’apprendimento: i giochi musicali per bambini, adatti sin dai primi mesi, sono ottimali sia per intrattenere il proprio figlio, sia come idea regalo.
Dalla ninna nanna alle canzoncine, passando per batti batti le manine: i più piccoli scoprono la musicalità, i suoni, i rumori e il senso del ritmo con poche ma semplici attività, in grado di sviluppare l’apprendimento e, in genere, le capacità cognitive. Ecco perché i giochi musicali per bambini rappresentano un’ottima scelta per un regalo al bambino. Sono belli, utili ed efficaci durante le varie fasi di crescita, sin dall’età neonatale.
In questo modo i bimbi possono scoprire vari tipi di suoni e di rumori imparando a riprodurli autonomamente.

Giochi musicali: a cosa servono?

Sin da piccolissimi ai bimbi piace ascoltare la voce di mamma e papà. È un suono rilassante, dall’effetto calmante, perfetto per tranquillizzarsi e per addormentarsi. Intonare un motivetto, o meglio ancora una ninna nanna anche senza parole, li renderà più pacifici e quieti.Lo stesso vale anche con la musica, da ascoltare e da scoprire. Se da una parte esistono dei piccoli carillon, che riproducono dolci suoni, dall’altra è possibile dare ai più piccoli, anche i neonati, dei veri e propri giochi musicali, con cui stimolare tutti i sensi e la curiosità.
Ecco perché tra i primissimi regali o giochini educativi proposti agli infanti ci sono i sonagli: basta agitarli, come maracas, per avvertirne il rumore. In questo modo, pian piano, acquisiranno una nuova conoscenza, impareranno una lezione che consentirà di migliorare le loro abilità cognitive.
Secondo una ricerca pubblicata sul giornale ufficiale della Società di Neuroscienze, la musica, quindi tutti gli stimoli acustici, aiuta ad allenare le funzioni del sistema nervoso.
I bimbi, inoltre, saranno stimolati all’ascolto e, quindi, all’apprendimento.

Tipologie di giochi musicali

Di giochi musicali ce ne sono di differenti tipologie e in molti sono dei veri e propri strumenti adatti a essere maneggiati dalle manine dei più piccoli. In questo modo i bambini potranno esplorarne diversi, da quelli a corda, come la chitarra, alle percussioni.
Tuttavia, se pensiamo ai neonati, i giochi musicali pensati per loro sono quelli che richiedono gesti più semplici. Abbiamo già fatto accenno ai sonagli, che sono molto leggeri e dotati di sottili manici, così i bambini potranno afferrarli e agitarli con facilità. Vale lo stesso anche per un piccolo xilofono, da far suonare utilizzando la mazzuola, che non è altro che una bacchettina, o per un mini tamburo.Ci sono, poi, i centri di attività musicali, i quali presentano una serie di elementi, che riproducono suoni diversi. In questo modo i più piccoli potranno usarli come vogliono ed esplorare varie musicalità passando da uno strumento all’altro.
care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi consigliamo di visitare il nostro sito Luxury Kids.

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati