Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.
Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Mancano solo $89 per la spedizione gratuita

guida su come vestire un neonato

guida su come vestire un neonato

Quello che sembra facile in ospedale, diventa un problema appena tornati a casa. Avrà caldo, avrà freddo? Per non parlare delle manovre per spogliare e rivestire il bebè, con la paura di fargli male.
 
Se sei al tuo primo figlio, niente paura. Tutte noi mamme, e anche qualche papà, abbiamo avuto paura di fronte alla responsabilità di vestire un neonato. Come sapere se quell’esserino tanto piccolo e incapace di esprimersi se  ha freddo o caldo? Come vestire il bebè durante la notte oppure quando si è casa?
Vestiti del neonato: tutto al naturale!
Un avvertimento riguarda sopratutto i materiali: tutto ciò che sarà indossato dal bambino deve essere di puro cotone. La lana va riservata ai golfini, e mai messa a contatto con la pelle. Il lino molto sottile per il tradizionale camicino della nascita, ed evitare troppi bottoni, grandi zip, tutto ciò che possa essere potenzialmente fastidioso.
Il body? Meglio evitare!
 Il body  impedisce infatti la corretta areazione della pancia e dei genitali già coperti dalla plastica del pannolino; se invece il neonato indossa una semplice maglietta, a ogni respiro la pancia funziona come un mantice che butta fuori l’aria dentro il pannolino e ne fa entrare di  nuova. Inoltre, sempre secondo i pediatri non mettere il body insegna al bebè ad autoregolarsi: il fatto di avere la pancia o la schiena talvolta scoperti, insegnerà il disagio, un campanello d’allarme che da più grandi ci è necessario per proteggerci dal freddo.
Passiamo al suo primo CORREDINO
Il CORREDINO di un neonato deve contenere :
·      magliettine di puro cotone con lo scollo allargabile, quello speciale a V;
·      pigiamini di ciniglia o caldo cotone per l’inverno e di cotone per la primavera/estate, completamente sbottonabili sul davanti (l’ideale sono quelle che si sbottona fino ai piedini);
·      calzini di cotone, di peso diverso a seconda della stagione;
·      cappellino;
·      golfini di lana per l’inverno, felpe in cotone per la primavera;
·      un set sterminato di bavaglini in spugna di cotone.
SPOGLIARE E RIVESTIRE  un neonato in 5 step:
1.   Organizza bene lo spazio e il fasciatoio per avere tutto a portata di mano. E riscalda un po’ l’ambiente in modo che il bambino resti a suo agio;
2.   Poggia il bambino di schiena su una superficie piana, che avrai coperto con un asciugamano; 
3.    lasciando il bambino sulla schiena, per prima cosa libera braccia e gambe dalla tutina, poi sorreggendo  la testina alzalo quello che basta a sfilare la tutina da sotto;
4.   per togliere la maglietta al bebè, prima libera le braccia poi la testa, avendo cura di non coprirgli o toccargli il visino con i vestiti: ai bebè non piace;
5.   al momento di rivestire il neonato ripeti gli step precedenti ma al contrario: fai passare la maglietta dalla testa, poi inserisci le braccine: sistema sotto al neonato la tutina da inserirgli, metti prima le gambine e poi le braccia, e infine abbottona.
Come vestire un neonato in  casa
La casa dove abita un bebè non deve essere un’incubatrice! Il caldo, sopratutto se secco, fa male al neonato, gli secca le mucose e indebolisce le sue difese. Fa areare gli ambienti, apri le finestre normalmente, mantieni la temperatura interna a 20°- 22°.
Come vestire un neonato per la notte
Come vestire un neonato  per dormire? Dato che dorme nella tua stanza, il neonato non rischierà di morire di freddo!
Evita anche di coprirgli la testa quando lo metti a dormire:  il cappellino che serve tanto quando esce di casa al freddo, di notte a casa rischia di fargli sentire troppo caldo. Infine, nei primi giorni preferisci il sacco nanna, dove inserire un bambino con una semplice tutina che gli assicura una temperatura costante.
Coprire un neonato nell’ovetto o in carrozzina
Cominciamo dalla testa: il cappellino non deve mai mancare. La testa è molto vascolarizzata ed è da lì che i neonati perdono calore. Quando esci, ricorda quindi di coprire la testa con un cappellino. Se esci in carrozzina, che di per sé ha la sua copertura, non servirà vestire di più il neonato. Inseriscilo in carrozzina come sta a casa e aggiungi o togli coperte e coperture, non imbacuccare il neonato.
Se invece trasporti il neonato nell’ ovetto, d’inverno meglio usare il sacco-nanna o un sacco piumino, per assicurarsi che il bimbo sia ben coperto. In primavera o autunno, basterà una copertina di cotone spesso o di lana. D’estate usa un lenzuolino ma solo  per proteggerlo dal sole!
Regola importantissima: adegua sempre e tempestivamente l’abbigliamento del neonato al mutare delle condizioni esterne. Entri  in una casa o in un negozio? Alleggeriscilo. Esci di nuovo? Coprilo bene. Lo stesso se lo tiri fuori per allattare al seno: tieni a portata di mano una copertina per avvolgerlo e mantenere la sua temperatura costante.

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Carrello

Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Mancano solo $89 per la spedizione gratuita
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto