Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

SCOPRI IL BLACK FRIDAY clicca qui

Girello: i pro e i contro

Girello: i pro e i contro

Il girello può aiutare il bimbo che comincia a mettersi in piedi? In linea generale no, anzi, è potenzialmente dannoso. Ma se un uso continuativo è sconsigliato.
l girello non gode del consenso degli specialisti, anche se di fatto la maggior parte dei bambini apprezza la libertà di spostarsi per tutta la casa. Di fatto e a differenza di quanto in genere si crede, non favorisce la possibilità di camminare prima ma, anzi, può essere di ostacolo al corretto sviluppo psicomotorio.

I limiti del girello

Arrivati a 10-12 mesi , la maggior parte dei bambini comincia a mettersi in piedi e a muovere i primi passi. Ma non è una regola generale per tutti, perché i tempi di sviluppo sono individuali e così, se ci sono bambini più precoci che iniziano anche a 8-9 mesi, altri aspettano comodamente l’anno e mezzo.
Inoltre può essere di impedimento allo sviluppo dell’abilità di ‘cadere bene’ che, quando il bambino impara a camminare, è importantissima per non farsi male, in più può impedirgli di acquisire la percezione dei propri limiti motori.
Per finire, si è notato che il bambino abituato al girello tende a camminare più spesso in punta di piedi, a svantaggio della capacità di mantenere l’equilibrio in stazione eretta.

Il girello è utile per i bambini più pigri.

Se un uso continuativo è sconsigliato, il girello potrebbe essere utile per un certo periodo per i bambini un po’ grassottelli, che hanno una maggiore ipotonia muscolare (non legata a patologie) e quindi sono più "pigri" dei loro coetanei.
Il girello in tal caso offre un sostegno che rende il bambino più sicuro e stabile e consente un buon allenamento ai suoi muscoli, in modo da far loro acquisire la tonicità necessaria per sostenerlo in posizione eretta.Per usare correttamente il girello, però, è fondamentale regolare l’altezza della mutandina in modo che poggi a terra non solo la punta del piede, ma tutta la pianta ed il calcagno.

Care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi consigliamo di dare un occhiate al nostro sito Luxurykids dove troverete tantissimi articoli per il vostro bambino.

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati