Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

SCOPRI IL BLACK FRIDAY clicca qui

Giornata mondiale dei bambini nati prematuri

Giornata mondiale dei bambini nati prematuri

Si parla di bambini nati prematuri quando il travaglio del parto avviene tra la 22ª settimana e la 37ª settimana completa di gestazione.
Il 17 novembre del 2008 c'è stato il primo evento dedicato ai nati prematuri, organizzato da gruppi di genitori, successivamente nel 2011 la giornata dedicata ai bambini nati prematuri diventa mondiale.
Che significato assume la giornata mondiale dei bambini nati prematuri?
La giornata mondiale dei bambini nati prematuri ricorre il 17 novembre, giornata in cui si cerca di sensibilizzare questa tematica che spesso non viene presa col giusto peso.
I bambini nati prematuri comportare la nascita di specifiche, cure intensive e tecnologicamente avanzato, quindi la giornata dedicata ai bambini  prematuri è considerata un'informazione dei che comportare una prematura, e informare la prevenzione e incentivare ricerca scientifica per capirne le cause.
Come si celebra la giornata mondiale dei bambini nati prematuri?
Il 17 novembre per la giornata mondiale dei bambini nati prematuri il mondo si tinge di viola, una luce che si accende negli ospedali che hanno la terapia intensiva, e viene posta sui monumenti di tutto il mondo. È importante sensibilizzare la nascita dei bimbi prematuri, è un argomento che purtroppo accomuna tante famiglie.
Città come Firenze nel 2012 è stata la prima in Italia ad illuminarsi di viola, successivamente per la giornata mondiale dei nati prematuri ad illuminarsi di viola sono stati anche altri comuni italiani e lo stadio Artemio Franchi.
Bambini nati prematuri: gravidanza a rischio
È giusto sensibilizzare l'argomento dei bambini nati prematuri con una giornata dedicata a loro, è bene però conoscere anche le cause delle nascite premature.
Ad aumentare il rischio di nascite premature sono condizioni patologiche del feto o della madre, come l'età della gestante che comprende meno di 20 anni o più di 38, una vita poco equilibrata della gestante che comprende uso di fumo, alcol o droghe, stress , fibromi uterini, la gestosi, infezioni vaginali, malattie infettive, malformazione dell'utero, iposviluppo del feto, il distacco di placenta o gravidanze gemellari.Ogni parto prematuro è considerato un parto a rischio. La diagnosi di un parto prematuro viene fatto dopo una visita ginecologica.

Care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi troverete di dare un'occhiata al nostro sito, dove troverete tantissimi articoli per il vostro bambino LUXURYKIDSSHOP

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati