Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

Dolori alla schiena in gravidanza.

Dolori alla schiena in gravidanza. 

Questo disturbo colpisce spesso la futura mamma, soprattutto a partire dal quarto mese. I motivi vanno ricercati nei cambiamenti ormonali tipici della gravidanza e nell’ aumento di peso.Rispetto al corpo dell’uomo, quello della donna è predisposto ad accogliere una gravidanza: le ossa del bacino sono più larghe, più leggere e più lisce proprio per permettere il passaggio del bambino al momento del parto. La colonna vertebrale è la parte che risente maggiormente delle modificazioni della gravidanza, a causa soprattutto dello spostamento del baricentro in avanti che la futura mamma attua, man mano che la pancia cresce, per mantenersi meglio in equilibrio.

Durante i nove mesi

Il mal di schiena o i dolori alla regione lombo sacrale  possono presentarsi in qualsiasi momento dei nove mesi, anche se sono più frequenti dal secondo trimestre in poi. Le cause di questi dolori sono principalmente:
 Gli ormoni dell’attesa (progesterone e relaxina) che hanno un effetto rilassante sui muscoli e sui legamenti in vista del parto.
 Il peso del pancione che, crescendo, costringe la colonna vertebrale a uno sforzo continuo e ad assumere una postura diversa da quella normale (cioè inarcata in avanti). Di conseguenza, i muscoli dell’addome e della schiena si contraggono, provocando indolenzimento o dolore all’altezza dei reni.

I farmaci consigliati.

  • gli analgesici Questi farmaci riducono il dolore e rappresentano, di solito, il primo medicinale prescritto dal medico (anche in gravidanza);
  •  i miorilassanti che hanno lo scopo di rilassare quei muscoli, la cui eccessiva tensione può dare origine al mal di schiena
  • gli antinfiammatori  che alleviano il dolore, agendo sullo stato infiammatorio. Nei nove mesi devono essere assunti con cautela.

Per curare il mal di schiena vengono usate spesso apparecchiature fisioterapiche che agiscono in vari modi: producono energia calorica, onde elettromagnetiche, campi magnetici, correnti elettriche o vibrazioni meccaniche. In genere, poi, il medico tende ad affiancare a questi trattamenti cicli di massaggi manuali o metodi naturali.

I piu' utilizzati sono:

  • La fisioterapia,
  • L’elettroterapia
  • L’osteopatia

E' consigliabile eseguire i movimenti corretti.

Per alzarsi dal letto usare i muscoli delle gambe e dei glutei e aiutarsi con i gomiti, senza curvare la schiena, girandosi prima su un fianco, e poi mettersi a sedere con la schiena dritta.Per i lavori domestici occorre inginocchiarsi, invece che piegarsi. Questo accorgimento vale sia per rifare il letto sia per mettere ordine nei cassetti. In gravidanza sono, comunque, da evitare gli sforzi eccessivi.

Per sollevare un peso il metodo migliore consiste nel piegare le ginocchia, accovacciarsi e sollevare l’oggetto lentamente usando i muscoli delle gambe e delle cosce. È importante tenere sempre la schiena dritta.













Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati