Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

SCOPRI IL BLACK FRIDAY clicca qui

Disturbo del linguaggio consigli e curiosità

Disturbo del linguaggio consigli e curiosità

Durante l’età evolutiva il disturbo del linguaggio è quello più diffuso, fa parte dei disturbi del neuro-sviluppo, è molto importante affidarsi ad un esperto quando si nota la presenza di questo disturbo.

Cos’è il disturbo del linguaggio?

Come già abbiamo detto il disturbo del linguaggio è molto diffuso durante l’età evolutiva del bambino, è un disturbo del neuro-sviluppo ed è caratterizzato da un ritardo dello sviluppo del linguaggio. I sintomi di questo disturbo possono essere percepiti dai genitori, devono preoccuparsi e chiedere consiglio ad uno specialista quando dopo i 12 mesi il bambino non ha ancora pronunciato le prime parole, a 18 mesi il bambino non pronuncia più di 20 parole, a 24 mesi non vengono pronunciate più di 50 parole, tra i 24 e i 30 mesi il piccolo non riesce a comporre frasi con più di due parole, e successivamente dopo i 30 mesi il piccolo non riesce a comporre frasi semplici.

Consigli per il disturbo del linguaggio

Gli esperti consigliano di affidarsi ad un logopedista per poter migliorare il disturbo del linguaggio del bambino e procedere con la giusta terapia, nel frattempo i genitori possono aiutare la prevenzione del disturbo del linguaggio dei bambini tenendo conto ad alcuni consigli, è importante che il bambino promuove interazioni sociali, pratichi la lettura condivisa, imparare le filastrocche e ascolta le canzoni adatte per la sua età. Molto importante è ricordare che i pediatri sconsigliano l’utilizzo di tablet, cellulari e tv ai bambini con età inferiore ai due anni e successivamente consigliano il minimo utilizzo. 

Care mamme dopo aver letto il nostro articolo vi consigliamo di dare un'occhiata al nostro sito , dove troverete tantissimi articoli per il vostro bambino LUXURYKIDSSHOP

Lascia un commento

Ricorda che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati